in

Aston Martin AMR22: lo shakedown a Silverstone subito dopo la presentazione

Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo la sorpresa, in negativo, riservataci da quei simpaticoni della Red Bull, oggi pomeriggio possiamo finalmente vedere che effetto fanno in pista le nuove F1 2022.

L’occasione ci arriva direttamente da Silverstone, dopo sta affrontando lo shakedown la nuova Aston Martin AMR22 con la quale Lance Stroll e Sebastian Vettel sperano di migliorare le prestazioni non troppo soddisfacenti del 2021.

L’AMR22, questo il nome della nuova macchina, è un progetto che mostra già una prima radicale interpretazione dei nuovi regolamenti, cosa non fatta da Red Bull che si è limitata ad applicare la livrea della RB18 sul manichino presentato da Liberty Media già l’estate scorsa.

Colpiscono il muso basso e molto largo, le nuove ali e, soprattutto, l’andamento delle pance. Se sopra sono tante le feritoie utili a smaltire il calore proveniente dai radiatori, le bocche d’ingresso molto piccole si portano in posizione molto avanzata, più avanti rispetto al casco del pilota (in prospettiva).

Si tratta di una prima interpretazione dei regolamenti che permette alle squadre di sfruttare al massimo il flusso d’aria che percorre lateralmente la monoposto e, soprattutto, di incanalare la maggiore aria possibile sul fondo e sui nuovi canali Venturi. Qui si nasconde la “prestazione” di chi riuscirà a far bene fin dalle prime gare: creare tanto effetto suolo dal diffusore, in linea di principio.

Stasera, ore 20 italiane, spazio alla nuova McLaren MCL36: speriamo in nuovi colpi di scena (in positivo).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Imparato Tonale

    Nuovi modelli sportivi Alfa Romeo? Per il CEO Imparato solo a una condizione

    Ferrari F40 mecum auctions

    Ferrari F40: perchè dall’abitacolo è tutto più speciale [VIDEO]