lunedì, 27 Gennaio 2020 - 6:33
Home / Notizie / Ecologia / Auto ibride ed elettriche PSA: incentivi, ecobonus, prezzi, configuratore
auto ibride elettriche groupe PSA

Auto ibride ed elettriche PSA: incentivi, ecobonus, prezzi, configuratore

Tempo di lettura: 2 minuti.

Groupe PSA ha dato il via alla sua elettrificazione nel corso del 2019: da una parte l’arrivo di e-208 e Corsa-e, dall’altra l’annuncio, da concretizzarsi nel 2020, con i nuovi veicoli ibridi plug-in. Vediamo come gli incentivi fiscali vanno ad applicarsi alle nuove auto ibride ed elettriche di Groupe PSA.

Un’offerta di prodotto importante, che andrà a crescere, tanto da spingere Groupe PSA Italia a mettere le idee in chiaro circa le detrazioni fiscali alle quali l’eventuale acquirente può avere diritto. Innanzitutto, le vetture elettrificate di Groupe PSA rientrano nella soglia delle emissioni di CO2 più bassa (inferiore a 60 g/km), una caratteristica tecnica che il Ministero dei Trasporti riconosce come fondamentale per poter accedere agli incentivi previsti dallo stato (fino a 6.000 euro).

La circolare emessa dal MIT e risalente allo scorso 3 dicembre 2019, infatti, classifica in tre gruppi le auto ibride a seconda delle emissioni: Gruppo 1 ≤ 60 g/km (veicoli ibridi plug-in), Gruppo 2 tra 61 e 95 g/km (veicoli ibridi standard), Gruppo 3 ≥ oltre la soglia dei 95 grammi al chilometro (rientrano in questa categoria i veicoli ibridi senza ricarica esterna, noti commercialmente come “Mild hybrid”).

Queste prestazioni ambientali sono premiate con gli ecoincentivi statali da 4.000 fino a 6.000 euro in caso di rottamazione, accesso gratuito in ZTL, sconti ed esenzioni dal pagamento del bollo, parcheggio gratuito nelle zone di sosta a pagamento e nei posti residenti.

In questo panorama, ulteriori sconti sono previsti per le auto dotate di tecnologia ibrida plug-in: c’è infatti l’ecoincentivo statale**, quantificabile tra 1.500 e 2.500 euro, beneficio che non spetta alle full hybrid o mild hybrid. 

Vetture elettriche/ibride PSA: cosa posso già comprare?

Peugeot e-208: prezzi a partire da 33.600 euro (cui vanno sommati gli incentivi)

Attualmente sono già ordinabili 4 100% elettriche di ultima generazione (DS 3 Crossback E-Tense, e-208 (Focus Tecnico: tempi di ricarica), e-2008, Corsa-e) e 6 vetture ibride plug-in (DS 7 Crossback E-Tense, 508 Fastback HYbrid, 508 SW HYbrid, 3008 HYbrid&HYbrid4, Grandland X Hybrid4, C5 Aircross Hybrid).

(**) L’importo previsto per l’Ecobonus 2020 dipende dal livello di emissione della CO2 del veicolo che si intende acquistare. La legge di Bilancio prevede due scaglioni e un ulteriore incentivo se contestualmente all’acquisto della nuova auto ne viene rottamata una della stessa categoria (M1) Euro 1,2,3 e 4 (rimangono escluse le Euro 0).

Questi gli importi previsti: se si acquista un’auto con emissioni di CO2 comprese tra 21 e 70 g/km si ha diritto ad un bonus di 1.500 euro, al quale si aggiungono altri 1.000 euro in caso di rottamazione per un totale di 2.500 euro. Se, invece, si acquista un’auto con un livello di emissioni di CO2 inferiore a 20 g/km si ha diritto ad un bonus di 4.000 euro, al quale si aggiungono altri 2.000 euro in caso di rottamazione per un totale di 6.000 euro.

Loading...

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

L'elettrificazione Peugeot

Peugeot: un 2020 all’insegna dell’elettrico

Ormai non si sente parlare d’altro che di elettrificazione dei veicoli sia privati che commerciali. …

Loading...