in

Groupe PSA pronta a produrre mascherine chirurgiche

groupe psa
Tempo di lettura: 2 minuti

L’emergenza Coronavirus non è finita. I dati, certo, sono confortanti, ma ci vorrà ancora del tempo per dichiarare l’Europa, e il resto del mondo, fuori dalla pandemia. Intanto, però, le case automobilistiche continuano a sostenere il comparto sanitario fornendo il loro supporto: Groupe PSA, infatti, produrrà maschere chirurgiche a partire da agosto 2020 presso il suo stabilimento di Mulhouse.

Una capacità produttiva di 10 milioni di maschere al mese, per coprire le esigenze di dispositivi dei dipendenti del Gruppo e supportare le organizzazioni che combattono il virus e l’esclusione.

Dall’inizio di questa crisi, la priorità del Gruppo è stata quella di proteggere i propri dipendenti e abbiamo deciso di investire in questa produzione, che inizierà questa estate. Questa decisione, condivisa con i sindacati, ci rende collettivamente più forti per vincere contro il Covid-19” dichiara Xavier Chéreau, Director of Human Resources and Transformation di Groupe PSA.

La crisi sanitaria ha portato il Gruppo a implementare un protocollo di misure sanitarie rafforzate in ciascuno dei suoi stabilimenti per proteggere i propri dipendenti. Questo protocollo prevede in particolare la distribuzione da due a quattro maschere al giorno per ogni dipendente. 

Per supportare l’implementazione di questo protocollo, il Gruppo ha deciso di essere autonomo producendo maschere in Francia da agosto 2020. La produzione sarà organizzata in due fasi concomitanti:

Da agosto 2020 verrà implementata una linea automatizzata nello stabilimento di Mulhouse e una dozzina di dipendenti del Gruppo si dedicheranno alla produzione di maschere. Parallelamente, una seconda linea automatizzata verrà messa in funzione presso il nostro partner francese, che produrrà maschere per il Gruppo e continuerà questa produzione per un anno.

Da agosto 2021, questa seconda linea verrà trasferita a Mulhouse e, in questo scenario, il team del Gruppo assicurerà tutta la produzione finché il vaccino non sarà realtà e potremo ritirare le mascherine nei nostri cassetti.

Dì la tua

antonio giovinazzi asi

Giovinazzi ospite dell’evento Italia ASI Giovani per la Festa della Repubblica

Nuovo SUV Alfa Romeo Compatto elettrico

Nuovo SUV Alfa Romeo: arriva l’elettrico su base PSA?