in

Coronavirus: Nissan dona 240 vetture a supporto della Protezione Civile

nissan covid 19
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Coronavirus sta mettendo in ginocchio quasi tutti i paesi del mondo e, in questo momento, ogni gesto e ogni iniziativa contano più che mai. Nissan Italia decide, così, di donare 240 veicoli in comodato gratuito alla Protezione Civile per l’approvvigionamento sanitario.

In un momento di emergenza nazionale senza precedenti, Nissan Italia sta attuando una serie di iniziative per manifestare il proprio sostegno e il proprio aiuto concreto. La Casa ha messo al servizio del Paese una flotta di 240 crossover per la Protezione Civile, anche in segno di riconoscimento verso tutti coloro che stanno fronteggiando il Coronavirus in prima linea.

Inoltre, ha messo a disposizione oltre 90 punti di assistenza su tutto il territorio nazionale per garantire il miglior servizio durante il periodo di emergenza. 

Le parole di Bruno Mattucci, Presidente e Amministratore Delegato di Nissan Italia 

Da sempre Nissan si adopera per una mobilità efficiente e sostenibile. Di fronte a un’emergenza di tale portata non potevamo restare immobili. Ci sembra doveroso mettere i nostri mezzi al servizio di chi combatte quotidianamente per il futuro del paese”. 

Hyundai Prophecy

Hyundai Prophecy: la concept sportiva che si guida con due joystick

BMW Gesture Control

BMW Gesture Control: cos’è e come funziona il comando gestuale