in ,

Ferrari, vendite record: aspettando Purosangue e il V12, primo trimestre in doppia cifra

Ferrari Purosangue
Tempo di lettura: 2 minuti

Ferrari ha presentato i dati del primo trimestre 2022. I numeri sono ancora una volta da record per il Cavallino Rampante, che ha venduto qualcosa come 3.251 unità, registrando un incremento del 17,3% rispetto allo stesso periodo del 2021, con ricavi netti cresciuti della stessa misura percentuale ad 1,186 miliardi di euro. Da gennaio a marzo, Ferrari ha racimolato un utile netto di 239 milioni di euro, vale a dire 1,29 per azione, con una crescita del 16% sullo stesso periodo del 2021.

Vendite record per Ferrari, bene anche l’ibrido

Sono dieci i modelli che compongono la gamma Ferrari, di cui otto con motori endotermici e due ibridi. I motori tradizionali hanno rappresentato l’83% delle vendite, il restante 17% riguarda gli ibridi. L’auto capofila di questo record di vendite è la Ferrari Roma coadiuvata dalla famiglia delle SF90, insieme con la Portofino M. Questo trimestre ha visto anche l’inizio delle consegne riguardanti la 812 Competizione, mentre quelle delle Ferrari Monza SP1 e SP2 sono risultate in calo rispetto all’anno precedente ed hanno raggiunto la fine della produzione in serie limitata.

Vigna, CEO di Ferrari: “La Purosangue monterà il nostro motore V12”

Benedetto Vigna, CEO del Cavallino Rampante, ha dichiarato: “L’anno si è aperto con risultati eccellenti ed una crescita a doppia cifra dei principali indicatori finanziari, in particolare il free cash flow industriale, quasi raddoppiato a circa 300 milioni di euro, grazie in particolare all’incasso degli anticipi sulla Daytona SP3. I margini nel trimestre sono stati in linea con la nostra guidance. I risultati sono sostenuti dalla forte presa di ordini, che è proseguita vigorosa nei primi tre mesi dell’anno, oggi il portafoglio ordini copre larga parte del 2023 ed i volumi previsti per la maggior parte dei nostri modelli sono già completamente venduti. Nonostante le molte incertezze dello scenario geopolitico che stanno segnando il 2022, rimango ottimista sulle prospettive future dell’azienda che presto presenteremo al Capital Markets Day. La Purosangue monterà il nostro motore V12 e, credetemi, sarà potente, agile e sportiva come i nostri altri modelli. Ve lo posso dire perché l’ho provata sulle colline vicino allo stabilimento di Maranello”.

Ferrari Purosangue V12: la conferma via social

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Transizione ecologica nella mobilità: seconda giornata di Next Generation Mobility

    Che figura a Miami, acqua finta tra le curve del circuito di Formula 1