in

Fiat Tipo è la nuova arma dei Carabinieri

Carabinieri
Tempo di lettura: < 1 minuto

I Carabinieri possono contare su una new entry: dopo la consegna di Giulia Quadrifoglio avvenuta nel maggio 2016, è arrivato il turno della berlina di casa Fiat, la Tipo, consegnata a Roma presso il Comando Generale dell’Arma.

Saranno 500 le Fiat Tipo che andranno a comporre la flotta destinata all’impiego da parte del personale delle Tenenze e delle Stazioni dei Carabinieri per il controllo del territorio. Immancabile la livrea blu istituzionale, mentre sotto il cofano è stato scelto il motore turbodiesel 1.3 Multijet da 95 CV.

Come ogni gazzella in servizio che si rispetti anche sulle Tipo destinate ai Carabinieri sono stati installati il trittico lampeggianti e il faro orientabile di ultima generazione, il piano scrittoio estraibile posteriore con plafoniera led dedicata, il porta bastone da difesa e paletta, il posizionamento centrale del microfono della radio per l’utile impiego da parte di entrambi i componenti dell’equipaggio.

Una storia quindi che continua ininterrotta dagli anni ’50, quando tra le famose “gazzelle” dell’Arma hanno iniziato a fare la loro comparsa varie Fiat, Lancia e Alfa Romeo. Un sodalizio forte che pone in risalto l’eccellenza dei prodotti italiani al servizio della sicurezza e dell’ordine pubblico del nostro Paese.

Dì la tua

pneumatici invernali

Dal 15 novembre scatta l’obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo

RallyLegend

Al RallyLegend la Citroen Xsara WRC di Colin McRae