giovedì, 20 settembre 2018 - 15:16
Home / Notizie / Curiosità / Fiat Tipo e il giro del mondo in 133 giorni

Fiat Tipo e il giro del mondo in 133 giorni

Tempo di lettura: 2 minuti.

La nuova Fiat Tipo ha compiuto un’impresa da guinness dei primati percorrendo 41.000 chilometri – la stessa distanza della circonferenza terrestre – in 133 giorni lungo i quali ha toccato 22 nazioni e 122 città.

Partita il 13 agosto direttamente dallo stabilimento FCA Tofaş a Bursa, uno dei più innovativi siti industriali del mondo come attesta la medaglia d’Oro World Class Manufacturing, la Fiat Tipo non è stata sottoposta ad alcun intervento tecnico supplementare per affrontare il lungo viaggio intorno al mondo.

Le prime tappe del world tour sono state in Europa: dopo la Turchia, la Fiat Tipo, in versione 4 porte e livrea rossa, ha attraversato Bulgaria, Grecia, Romania e Ucraina, per poi fare il suo ingresso in Russia.

Proprio nella terra degli Zar ha seguito la più nota e lunga tratta ferroviaria del mondo, la Transiberiana, viaggiando 11 ore al giorno, per 8 giorni totali, senza accusare alcun segno di affaticamento. Il viaggio è poi proseguito in Giappone, dove la vettura è stata accolta con grande entusiasmo da parte della popolazione, prima d’imbarcarsi a Yokohama per raggiungere, via nave, il Messico.

In un’avventura che si rispetti non può certo mancare l’imprevisto: infatti, per un disguido burocratico, il giornalista alla guida Okan Altan ha dovuto attendere 11 giorni prima dell’ingresso nel Paese centro-americano. Il viaggio è poi proseguito con 40 giorni di navigazione con cui sono stati coperti i 6.000 chilometri di Oceano Atlantico che separano il Messico dalla Gran Bretagna.

Sbarcata sulle coste di sua Maestà, la Fiat Tipo ha attraversato altri 14 Paesi europei, tra i quali Olanda,  Germania, Francia, Svizzera, Austria e Italia.  Il World Tour di Fiat Tipo si è concluso con il rientro in patria dell’originale esploratore che ha potuto apprezzare, nelle oltre 400 ore di guida totali, l’affidabilità e il comfort della vettura sulle diverse strade affrontate, anche quelle più impervie, e nelle condizioni climatiche e meteorologiche più avverse. Merito non di una preparazione specifica della vettura, ma il risultato della bontà del “progetto Tipo” che ha visto impegnato, per oltre 3 anni, un team di oltre 2.000 tecnici e specialisti e registrato quasi 9 milioni di chilometri di test nelle più estreme condizioni e latitudini. 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

777 Club logo

Noleggio Supercar a Torino, presentato il 777 Club

Tempo di lettura: 2 minuti. L’inaugurazione del 777 Club si è svolta questa sera al Museo Nazionale dell’Automobile. Presenti Mariella Mengozzi, direttore del …

something