in

Gran Premio Emilia Romagna: doppietta Mercedes ed è 7° titolo costruttori

risultati gran premio emilia romagna
Tempo di lettura: 2 minuti

Grande azione nel finale del Gran Premio Emilia Romagna con tanti incidenti che rimescolano le carte! Vince Lewis Hamilton davanti a Bottas, partito in pole position, e per Mercedes è l’ennesimo titolo costruttori, il settimo consecutivo! Battuto così il record che già eguagliava Mercedes e Ferrari con sei mondiali consecutivi (rispettivamente 2014-2019 e 1999-2004).

Unico a tener testa alle Mercedes è stato ancora una volta Max Verstappen, finchè un detrito non lo ha spedito per prati poco prima della Tosa togliendolo così dalla 2° posizione che si era guadagnato dopo aver messo tanta pressione a Valtteri Bottas, costrigendolo all’errore al giro 43° (il finlandese è uscito dal cordolo all’uscita della Rivazza e Verstappen ne ha approfittato al Tamburello).

Gara ancora una volta in lieve risalita per la Ferrari, che ha iniziato 7° e concluso 5° con Leclerc, complice il ritiro di Verstappen, mentre un problema al pit stop ha frenato Vettel che era riuscito temporaneamente a tornare in zona punti dopo il suo pit stop. Grande podio, il secondo dell’anno, per Daniel Ricciardo, fortunato dopo l’entrata della safety car (incidente Verstappen) nel trovarsi nel classico posto giusto…al momento giusto.

Buon 4° posto di Dani Kvyat, che riscatta il 4° posto in griglia del compagno Gasly, poi ritiratosi a pochi istanti dal via. Detto di Leclerc, chiudono la zona punti le due Alfa Romeo Racing di Raikkonen e Giovinazzi che correvano a Imola con una livrea dedicata al tricolore italiano e al ritorno stesso della pista imolese in calendario, anche se solo per un anno.

Protagonista in negativo Alex Albon che, alla ripartenza dopo la safety car, si scontra con Carlos Sainz e precipita in 15° posizione. La gara che doveva confermare il suo destino in seno al team dei “bibitari” non si è chiusa nel migliore dei modi: come la prenderà Helmut Marko? Sarà ancora l’anglo-thailandese a sedere sulla Red Bull 2021?

Nel finale, questa volta addirittura durante le fasi di neutralizzazione, a trovare il contatto con le barriere è stato anche George Russell, finito davanti in qualifica a Vettel. Serafico il suo team radio: “Non so cosa dire…”

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    frontale audi q2

    Audi Q2 2021: in arrivo un nuovo motore Diesel con la trazione quattro

    pit stop racing point imola

    Sfiorato il peggio al pit stop Racing Point: ecco cosa è successo a Imola [VIDEO]