lunedì, 18 giugno 2018 - 13:26
Home / Notizie / Tecnologia / Jeep protagonista dell’emozionante Teatro del Silenzio
Foto di Alessandro Altavilla

Jeep protagonista dell’emozionante Teatro del Silenzio

Tempo di lettura: 2 minuti.

Jeep presenta la nona edizione del “Teatro del Silenzio”, il prestigioso evento che si svolgerà il 20 luglio nella suggestiva cornice delle colline di Lajatico, piccolo gioiello paesaggistico dell’entroterra Volterrano.

In questa location esclusiva, l’anfiteatro delineato dalla naturale conformazione del terreno viene trasformato – per un’unica serata all’anno – nello straordinario palcoscenico pronto ad accogliere al fianco del Tenore Andrea Bocelli le star internazionali delle arti performative per regalare agli spettatori uno spettacolo che non è un semplice concerto ma un evento unico al mondo.

Sullo sfondo della suggestiva scenografia creata dall’affascinante sinergia tra Arte e Natura, lo spettacolo raccoglie infatti tutte le forme espressive del linguaggio artistico: dalla danza alla recitazione, dalla musica classica alla musica pop, dal canto alla scultura.

Quest’anno, l’appuntamento con il Teatro del Silenzio – progetto che nasce nel 2006 dalla volontà del Maestro Andrea Bocelli originario di Lajatico – vedrà il noto artista italiano esibirsi nella serata del 20 luglio al fianco di un’ospite d’eccezione, il Tenore Placido Domingo accompagnati da un’orchestra sinfonica composta da 95 elementi e un coro di 60 voci.

In questo contesto in cui un paesaggio incontaminato e una location unica vengono interpretati in maniera straordinaria, trasformando un’ordinaria serata di fine luglio in uno spettacolo senza uguali non poteva mancare il brand Jeep. Il leggendario marchio sinonimo di off-road, espressione di passione, autenticità ed esclusività, vedrà i propri valori perfettamente rappresentati nel carattere unico dell’evento contraddistinto come i modelli Jeep dalla capacità di trasformare l’esperienza di guida quotidiana in un’avventura straordinaria e di trasmettere emozioni al proprio pubblico.

Grand Cherokee – modello top delle gamma Jeep, sarà auto officiale della manifestazione con una flotta di vetture messa a disposizione degli artisti e degli ospiti durante lo svolgimento della serata. Modello di riferimento in termini di eleganza, potenza, comfort, innovazione e qualità costruttiva, l’ammiraglia Jeep ha cancellato qualsiasi compromesso tra leggendarie capacità off-road e performance di guida su strada. Large SUV più premiato di sempre, Grand Cherokee rappresenta l’anima più elegante della gamma Jeep ed è in grado di offrire nel lusso di un’auto di classe superiore, la possibilità di andare ovunque nel massimo comfort.

In un’area di grande visibilità all’ingresso principale dell’anfiteatro sarà esposta la nuova Jeep Renegade, lo small SUV Jeep presentato in anteprima mondiale allo scorso salone dell’Automobile di Ginevra. Primo modello nella storia del marchio Jeep costruito in Italia e prima vettura realizzata in collaborazione tra Italia e Stati Uniti, Jeep Renegade sarà commercializzata in Europa con una gamma composta da quattro allestimenti – Sport, Longitude, Limited e Trailhawk – equipaggiati con efficienti motorizzazioni turbodiesel e benzina e disponibili nella configurazione a trazione anteriore o integrale.

Il pubblico potrà inoltre ammirare la nuova generazione di Jeep Cherokee, il Medium SUV espressione della nuova “Era Jeep” introdotto a partire dallo scorso aprile nel mercato europeo. Esposto in uno spazio esclusivo adiacente alla platea, Jeep Cherokee si distingue per il nuovo design degli esterni e degli interni, le rinnovate caratteristiche di guida su strada, l’handling, le leggendarie capacità 4×4 nonché per i contenuti tecnici, i livelli di efficienza, comfort, intrattenimento a bordo e sicurezza.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

servizi Google

I servizi Google diventeranno parte integrante nei nuovi modelli Volvo

Tempo di lettura: 2 minuti. Il sistema di infotainment Sensus, già altamente evoluto sugli attuali modelli della gamma Volvo, nel …

something