in

La WinteRace 2021: le novità della ottava edizione dal 4 al 6 marzo

WinterRace 2021
Tempo di lettura: 4 minuti

Sono tante le novità dell’ottava edizione, la WinteRace 2021, a partire dalla curiosa ricorrenza del numero otto, simbolo dell’equilibrio e dell’infinito. Otto sono infatti gli equipaggi composti da padre e figlio, quasi che in questi tempi, sempre più padri abbiano deciso di tramandare la loro passione per le vetture storiche ai propri ragazzi. Ma non è tutto. Otto sono le edizioni e anche i passi dolomitici oltre i 2000 metri da valicare tra una località storica e l’altra, tra cui ricordiamo Arabba, Corvara, Dobbiaco e l’incantevole Siror, dov’è nato il mercatino di Natale più antico del Trentino.

Alla Super classica ACISPORT, che si svolgerà totalmente in territorio italiano lungo un tragitto di 400 km suddiviso in due tappe di 200 km l’una, parteciperanno 50 vetture storiche costruite entro il 1976. “Quest’edizione vedrà competere auto di grande prestigio”, commenta Rossella Labate, organizzatrice della manifestazione, “sette vetture anteguerra dal 1929 al 1939, l’auto guidata da Marcello Mastroianni ne “La Dolce Vita” e persino il prototipo di ricerca “hyper suv” elettrica Vision 2030 progettato da Fabrizio Giugiaro.

Un’altra piacevole sorpresa è arrivata dal numero di iscrizioni di stranieri, sono molti gli equipaggi che arrivano d’Oltralpe: Svizzera, Austria, Lussemburgo e Olanda. Ultimo, ma non ultimo, i tanti giovani che parteciperanno alla gara, molti driver hanno infatti meno di 40 anni”.

Venti le Porsche moderne che prenderanno parte alla V^ Porsche WinteRace, la gara dedicata ad un massimo di trenta vetture Porsche selezionate dall’organizzazione e costruite dal 1977 fino ai giorni nostri. Partiranno, come sempre, in coda alle vetture storiche e avranno una loro classifica e premi dedicati.

Le vetture della WinteRace 2021

Delle sette auto anteguerra, la più “storica” è l’Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1929 dell’equipaggio Gennaro-Giacomello. Ci saranno inoltre tre Lancia Aprilia, tra cui quella del 1937 dell’equipaggio Sisti-Gualandi, quella del 1938 di Giuliano Canè e quella del 1939 di Fontanella-Covelli tutti e tre vincitori di due edizioni della WinteRace; in gara anche due Fiat 508 C del 1937 e una FIAT 508 S del 1935.

Susciterà sicuramente interesse la rara ed elegante Ferrari 330 GTC cc 3967 del 1967 del collezionista Pierluigi Boglioli, per la prima volta alla WinteRace, così come la Trabant 601 S cc 600 del 1964, progettata e messa in produzione negli anni ‘50 nella Repubblica Democratica Tedesca, che sarà guidata dalla proprietaria Daniela Pongiluppi in coppia con Mario Orsolin.

“Star” dell’ottava edizione è la Triumph TR3 cc 2000 del 1958, guidata da Marcello Mastroianni nel celebre film “La Dolce Vita” diretto da Federico Fellini. Proprietario e driver in gara l’ex senatore Filippo Berselli. Altra “chicca” cinematografica è la FIAT 130 Coupè cc 3200 del 1975 utilizzata nel film “Torino centrale del vizio” del 1979 guidata da Simone Bertolero, organizzatore del Concorso d’Eleganza “Poltu Quatu Classic” in Costa Smeralda il prossimo luglio e partner della WinteRace 2021.

Fabrizio Giugiaro porterà alla WinteRace il prototipo di ricerca da lui progettato: la “hyper suv” elettrica Vision 2030. I colori della carrozzeria sono verde specchiato combinato al nero carbonio. L’auto è stata presentata in live streaming alla stampa mondiale lo scorso 5 marzo dopo l’annullamento del Salone dell’Auto di Ginevra. Esposta a luglio in Sardegna al concorso dinamico di eleganza Poltu Quatu Classic 2020, in settembre ha preso parte all’evento SOC (Super Car Owner Circle) a Gstaad (CH) e ha partecipato come apripista alla 1000 Miglia Green percorrendo oltre 2000 km sulle strade italiane. Alla WinteRace sarà guidata da Fabrizio Giugiaro in persona che sarà “navigato” dal suo amico tenore di fama internazionale Vittorio Grigolo e partiranno da apripista con il numero 0.

L’equipaggio che si classificherà primo assoluto riceverà in premio il prestigioso orologio “Laureato” della casa orologiera svizzera GIRARD-PERREGAUX, che quest’anno festeggia il 230° Anniversario. Gli equipaggi affronteranno 66 prove cronometrate, 6 prove di media con 2 rilevamenti l’una per un totale di 72 rilevamenti.

Il percorso della WinteRace 2021

Il percorso di 400 km è diviso in due tappe diurne. Giovedì 4 marzo, si svolgeranno le verifiche tecniche che precederanno la due-giorni di gara. Venerdì 5 marzo le auto partiranno alle 9.00 da Corso Italia a Cortina d’Ampezzo per dirigersi verso l’impegnativo Passo Giau dopo aver effettuato le prime prove nelle vicinanze di Cortina; le vetture proseguiranno poi verso Arabba, non prima però di affrontare le prove a Pian di Salesei. Il secondo passo da valicare sarà il Pordoi e poi il Sella ed il Gardena, seguirà la sosta per il pranzo a Colfosco presso l’hotel “Kolfuschgerhof****”. La gara proseguirà nel pomeriggio verso la splendida Corvara e San Vigilio di Marebbe.

Dopo il Passo Furcia le auto arriveranno a Dobbiaco dove è prevista anche una sosta caffè, per dirigersi poi sul Passo Cimabanche. Alle 16.15 circa è previsto l’arrivo della prima vettura in Corso Italia a Cortina D’Ampezzo. Le auto verranno presentate dalla giornalista del Corriere della Sera Savina Confaloni. L’arrivo delle vetture moderne della V^ Porsche WinteRace è invece previsto presso il Grand Hotel Savoia***** a Radisson Collection Hotel verso le 17.15.

Sabato 6 marzo gli equipaggi partiranno sempre alle 9.00 da Corso Italia per dirigersi verso il Passo Falzarego. Dopo le prove a Rucavà e il passaggio a Falcade, le vetture valicheranno il secondo passo della mattinata, il Rolle per arrivare a San Martino di Castrozza e nello splendido villaggio di Siror. A Fiera di Primiero è prevista una sosta nel centro della città con una calorosa accoglienza di figuranti in costumi locali. Nel pomeriggio le vetture dovranno oltrepassare il Passo Cereda per poi dirigersi verso Gosaldo ed Agordo. Alla fine delle prove sul lungo lago di Alleghe, le vetture risaliranno per il Giau per poi chiudere la gara a Cortina d’Ampezzo, sempre in Corso Italia con arrivo alle 17.00.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Cupra Born: dalla Formentor VZ5 alla nuova era elettrica

    Horizon automotive cepar

    Horizon Automotive e Cepar Digital Agency insieme per avvicinare privati e p.iva al noleggio a lungo termine