lunedì, 18 giugno 2018 - 9:45
Home / Notizie / Novità / Mercedes-Benz Classe S AMG: Affalterbach ci mette la firma
Classe S AMG

Mercedes-Benz Classe S AMG: Affalterbach ci mette la firma

Tempo di lettura: 2 minuti.

AMG poteva non mettere la firma su colei che rappresenta l’ammiraglia della Stella a tre punte, ovviamente no. Tutta nuova, la Classe S AMG propone gli stessi contenuti tecnologici che abbiamo potuto testare con mano durante la nostra prova della berlina, con l’aggiunta di una motorizzazione di tutto rispetto.

La versione del motore biturbo V8 AMG da 4 litri adottata è la più performante tra quelle disponibili, con turbocompressori Twin Scroll ed esclusione automatica dei cilindri (per la coupé). Il V8 può contare sui 612 CV, 27 in più del 5.5 precedente con lo stesso numero di cilindri, risultando allo stesso tempo più efficiente nei consumi (9,3 l/100 km per la coupè e la 10,1 km/h la cabriolet). C’è poi l’estremo V12 biturbo 6 litri da 630 CV capace di sviluppare 1.000 Nm di coppia limitata elettronicamente, rappresentando così la punta di diamante della gamma Classe S firmata Mercedes-AMG.

La Classe S AMG montano il cambio Speedshift MCT 9G, con tempi di cambiata ridotti a una frazione di secondo tramite i paddle sul volante. La frizione in bagno d’olio, oltre a fare risparmiare peso ed a migliorare i tempi di risposta ai comandi dell’acceleratore, consente anche la funzione Race Start, un secondo nome per il launch control.

Grazie alla ripartizione della coppia completamente variabile il sistema AMG Performance 4Matic+ assicura una trazione ottimale in tutte le condizioni di guida. La trazione integrale completamente variabile offre anche prestazioni di guida di livello superiore sia sul bagnato che sull’asciutto, oltre a garantire maggiore sicurezza in presenza di neve o ghiaccio.

Griglia panamericana e listelli cromati: la Classe S AMG eccelle nel design

Classe S AMG

I nuovi modelli AMG della Classe S Coupé e Cabriolet sfoggiano la griglia del radiatore Panamericana nel tipico stile delle supercar AMG: i listelli verticali cromati suddividono l’afflusso dell’aria di raffreddamento all’interno della calandra, il cui profilo a V riprende le linee dell’alloggiamento dei fari.

Interni realizzati ad hoc: i sedili sportivi AMG offrono un migliore sostegno laterale sia al guidatore che al passeggero anteriore. La pelle Nappa con targhette AMG sugli schienali dei sedili anteriori e posteriori crea un’atmosfera esclusiva a bordo. Il volante Performance appiattito nella parte inferiore è dotato di paddle del cambio e di una corona più sagomata con pelle traforata all’altezza dell’impugnatura.

Classe S AMG

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

nuova BMW Serie 8

Nuova BMW Serie 8 Coupè : sintesi di eccellenza bavarese

Tempo di lettura: 2 minuti. La Casa tedesca torna ufficialmente a Le Mans dopo anni di assenza e, quale miglior …

something