in

La Peugeot L750 R Hybrid su Gran Turismo Sport

Peugeot L 750 R Hybrid
Tempo di lettura: < 1 minuto

Della Peugeot L500 R Hybrid Vision Gran Turismo vi parlammo quasi un anno e mezzo fa, a cent’anni esatti dal dalla vittoria di Dario Resta su Peugeot L45 alla mitica 500 Miglia di Indianapolis, cui la L500 si ispirò per celebrarne il mito. Oggi, con l’arrivo del nuovo Gran Turismo Sport, la Casa del Leone si spinge oltre presentando la Peugeot L 750 R Hybrid Vision Gran Turismo.

Una versione ancora più estrema e radicale della concept car pensata per il re dei giochi di simulazione di guida per console, la L 750 R Hybrid Vision Gran Turismo è stata progettata per rispondere alle esigenze delle gare automobilistiche e integra una struttura monoscocca in fibra di carbonio. Sotto il suo cofano rastremato trova spazio un motore ibrido (termico da 580 CV, elettrico da 170 CV) con una potenza complessiva di 750 CV, potenza che regala alla concept francese virtuale un  brutale 0-100 km/h in meno di 2,4 secondi.

Con il suo impianto frenante a doppio circuito idraulico e i suoi 4 dischi ventilati in carbonio, le sospensioni intelligenti che modulano l’altezza in corsa e le ruote in magnesio forgiato, la L 750 R HYbrid Vision Gran Turismo è stata progettata per essere più aerodinamica e più leggera possibile, così da offrire prestazioni fuori dal comune agli amanti dei giochi di simulazione in trepidante attesa del nuovo capitolo della saga Gran Turismo. I 175 kg in meno, sempre dal punto di vista virtuale, rispetto alla L 500 R Hybrid, promettono bene.

Non resta che aspettare il 18 ottobre per capire come si comporterà la nuova concept car del leone tra le curve dei circuiti di Gran Turismo Sport.

Peugeot L 750 R Hybrid

Dì la tua

tapiro alla Ferrari

Striscia la Notizia consegna il tapiro alla Ferrari

Hyundai i30 N TCR

Vittoria al debutto per la Hyundai i30 N TCR