in

Seat Leon Eurocup 2014: a Monza un Campionato da Autoappassionati

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Motorsport di Seat vanta una tradizione decennale, è, infatti, dal 1970 che le auto della Casa di Martorell sfrecciano lungo i circuiti di tutto il mondo.

Dopo quarant’anni e molte vittorie dopo – su tutte i tre titoli consecutivi di Campione del mondo Rally 2L, dal 1996 al 1998, e il doppio successo nel WTTC del 2008 – le sportive spagnole tornano a far parlare di sé grazie alla nascita della nuova Seat Leon Cup Racer.

L’ultima arrivata nella scuderia Seat Motorsport monta un quattro cilindri turbo 2.0 litri, in grado di erogare ben 330 CV (243 kW) di potenza e 400 Nm di coppia massima; è abbinato a un cambio DSG con doppia frizione a 6 rapporti con comandi al volante e un differenziale autobloccante elettronico, che gestiscono la trasmissione della potenza all’asse anteriore.

Leon Cup 1

Ma veniamo al monomarca. 27 piloti che si danno battaglia tra grandi partenze, sorpassi da brivido, lotte senza tregua, sono tutti ingredienti che hanno fatto sì che il campionato, inaugurato nella primavera del 2014, abbia riscosso un grande successo. D’altronde già l’organizzazione del calendario in sei tappe, per altrettanti paesi diversi, rendono l’Eurocup molto affascinante.

Noi abbiamo presenziato a Gara1 della quinta e penultima tappa, quella italiana all’Autodromo di Monza. Dopo l’emozionante turno disputato sul leggendario tracciato belga di Spa, gara 9 a Monza si prevedeva molto combattuta, e così è stato. Fin dalla prima curva la battaglia si è svolta dalle retrovie alle prime posizioni senza soluzione di continuità, con il vincitore Manuel Giao del team Baporo Motorsport che ha comandato il gruppo dall’inizio alla fine, nonostante i ripetuti tentativi di sorpasso da parte di Julien Briché (JBS Competition), chiusi sapientemente – e in modo regolare – dal portoghese. Il francese ha però perso la seconda posizione – arrivando 15esimo – in favore di Marcos De Diego, a causa di una penalità di 30 secondi dovuti ad un contatto irregolare a inizio gara.

Tra le varie novità che il week end lombardo ci ha riservato c’è stato anche l’ingresso di due nuovi piloti: si tratta dei vincitori del Campionato Castrol CUPRA Cup recentemente concluso a Vallelunga. Per premiare il campione dell’edizione 2014 del trofeo monomarca, la SEAT Motorsport Italia ha messo a disposizione del milanese Roberto Ferri una Leon Cup Racer per disputare la gara di Monza, stesso trattamento ricevuto dal giovane pilota Aku Pellinen (campione della categoria Junior). Il pilota italiano ha concluso gara 1 in diciottesima posizione, mentre il finlandese, che si era classificato secondo nelle qualifiche, è stato costretto al ritiro a causa di un contatto che l’ha portato fuori pista.

Leon Cup 2

Grazie a SEAT il week end monzese oltre al grande divertimento delle gare, coinvolge molto anche il pubblico, portando molti di loro a bordo di Leon e Ibiza, sia all’interno di un piccolo circuito formato da birilli, molto tecnico e adatto per testare la propria abilita di guida, sia direttamente sul circuito, alla guida della CUPRA da 280 cavalli, per un’esperienza più unica che rara.

Questo affascinante campionato si concluderà in Casa di Seat, l’1 e il 2 novembre sul circuito di Montmelò nei pressi di Barcellona. Per seguire l’ultima tappa potrete vedere le gare in diretta su Automoto.tv, canale 148 di Sky, e seguire i canali ufficiali SEAT di Facebook e Twitter dove gli aggiornamenti sono molto frequenti.

Non vorrete mica perdervi un altro spettacolo?

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Behind the scenes: quello che non sapete sulla produzione della Ford Fiesta

Le 10 auto più attese al Salone di Parigi 2014