sabato, 23 giugno 2018 - 6:18
Home / Notizie / Curiosità / Cars and Coffee Brescia 2016: un evento mondiale

Cars and Coffee Brescia 2016: un evento mondiale

Tempo di lettura: 3 minuti.

Cars and Coffee Brescia 2016 è stato uno spettacolo unico in Italia, entrando di diritto nella cerchia di manifestazioni più esclusive a livello internazionale. Dopo il successo dello scorso anno era difficile superare le aspettative, ma l’impresa è riuscita con numeri da record.

I partecipanti sono arrivati da 14 Paesi diversi – partendo dagli Stati Uniti, fino alla città di Hanoi in estremo Oriente, con una rappresentanza di buona parte dell’Europa – alla guida di bolidi appartenenti a 32 marchi tra i più ammirati. In ragione della quantità e la così ampia varietà delle auto esposte, questa edizione di carsandcoffee è stato il migliore evento multi-marca e multi-epoca mai realizzato.

Con oltre 270 vetture esposte, gli ospiti hanno avuto per la prima volta la possibilità di eleggere la vettura Best of the Show; la più votata è stata una delle due Maserati Mc12 presenti a Brescia, prodotte in appena 50 esemplari al mondo.
Per la prima volta in un carsandcoffee, si sono riunite le Ferrari big five, la 288 GTO, la F40, la F50, la Enzo e LaFerrari, iconici e preziosi simboli del Cavallino Rampante e dell’automobilismo degli ultimi decenni oltre ad una icona classica come la 275 GTB.

carsandcoffee02

Sotto le fronde di un salice secolare, erano esposte ben quattro paganizonda, di cui due guidate dai figli di Horacio Pagani, mentre nel prato dedicato a Porsche sono state esposte un’elegante Carrera GT insieme a tutte le diverse versioni di Porsche GT3 fino ad ora create, disposte a formare uno splendido arcobaleno.

Rarissime altre vetture erano presenti, tra cui spiccavano la Mazzanti Evantra, frutto dell’inventiva e del coraggio di un imprenditore toscano ed un imponente Mercedes Classe G 6×6.
Un altro marchio molto rappresentato è stato Lamborghini, con praticamente tutta la gamma prodotta negli ultimi anni, oltre ad una eccezionale storica Miura S.

Per concludere citiamo altre tre F40 di cui una in versione LM, una Bugatti EB110GT, una McLaren 675LT, una sgargiante Nissan GT-R guidata da Marchettino e una Mercedes SL 300 Gullwing degli anni ‘50.

Su un prato curato all’inglese, caratterizzato da lievi pendenze e declivi, le supercars sono state disposte in ampi semicerchi, come a guardarsi l’un l’altra, in attesa di accendere i motori e scatenare a terra tutta la potenza.

Come in tutti i carsandcoffee si sono manifestate le due anime dell’evento

Accolti nel parco dagli organizzatori con il Welcome Coffee di benvenuto, nel corso della mattinata i partecipanti hanno potuto condividere impressioni ed esperienze, sempre ammirando le livree ed i particolari delle vetture esposte, prima di passare al pranzo all’insegna dell’amicizia e della tradizione culinaria regionale, in un atmosfera elegante al tempo stesso suggestiva.

carsandcoffee17

Nel primo pomeriggio invece, i cavalli delle vetture si sono scatenati lungo le strade tortuose, con ampi panorami collinari, in prossimità delle rive del Lago di Garda, dove hanno incontrato il calore di un pubblico in trepidante attesa, entusiasta ed incredulo. Le auto sono state elegantemente disposte all’interno del parco giardino Sigurt a Valeggio sul Mincio, insignito nel 2015 del titolo di secondo parco più bello d’Europa.

Una schiera infinita di appassionati, – oltre 25.000 persone armate di macchine fotografiche, per immortalare l’attimo fuggente di una sgasata – attendeva il corteo di supercars, incitando i driver a esaltare la potenza e il suono dei motori, per portare a casa foto e video che possano rievocare questa indimenticabile giornata.

“Giudicando la soddisfazione e l’entusiasmo finale dei partecipanti, l’interesse mediatico generato ed un coinvolgimento emotivo davvero esuberante, possiamo dire che abbiamo superato ogni record stabilito nelle precedenti stagioni. Pur essendo orgogliosi di quanto realizzato, siamo altrettanto concentrati sulle nuove sfide che ci attendono nel corso del 2016, per continuare ad accrescere il successo della manifestazione”. Affermano Francesco Canta e Gabriele Morosini, fondatori dell’evento.

Lo spirito di aggregazione che anima carsandcoffee ha trionfato ancora una volta

Cars and Coffee è dunque un fenomeno conclamato, una realtà dell’automobilismo internazionale ed un interprete principale di questa dilagante passione.

La stagione 2016 carsandcoffee è appena cominciata e presto rivivranno le stesse emozioni.
Tra poco più di un mese infatti, si terrà il secondo appuntamento dell’anno: The carsandcoffee Rally: il primo evento dinamico, che porterà le supercars in Emilia Romagna e in Toscana. Dal 13 al 15 maggio tre giorni per vivere la passione e il piacere della guida e condividere momenti speciali in un esperienza che coniugherà visite esclusive alle eccellenze italiane del Barocco e del Rinascimento fino ad arrivare ai giorni nostri.

Per maggiori informazioni e per iscriversi, visitate il sito www.carsandcoffee.it e i canali social.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

nissan climate solutions award V2G

Nissan pioniere energetico: vince Climate Solutions Award

Tempo di lettura: 2 minuti. Nissan è stata insignita dell’Excellence in Climate Solutions Award per il suo impegno pionieristico nello …

something