in

Gare clandestine a Bologna finiscono con l’intervento dei carabinieri [VIDEO]

Tempo di lettura: < 1 minuto

Le persone che hanno organizzato tutto questo devono aver fatto indigestione della saga di “Fast & Furious”, dove si vedono una serie di sfide tra auto in accelerazione con partenza da fermo, solo che questa volta è tutto vero e le strade sono quelle della zona industriale di Molinella, in provincia di Bologna.

Le gare clandestine nel bolognese, ovviamente illegali, sono state interrotte dall’intervento dei carabinieri. Le pericolose corse clandestine avvenivano di sera su strade pubbliche ed erano organizzate da un gruppo di giovani che pubblicizzava le sfide illegali in molti modi, anche sul web.

Molti spettatori alle gare clandestine di Bologna 

Le corse clandestine avevano acquisto un gran seguito, erano infatti presenti oltre un centinaio di giovani provenienti da tutta l’Emilia Romagna e anche da fuori regione che arrivavano a Molinella per assistere da vicino alle gare tra le vetture. I carabinieri sono riusciti a risalire agli organizzatori delle corse illegali, individuando sia i responsabili che i conducenti alla guida delle vetture che gareggiavano tra loro, scoprendo anche che il sistema organizzativo si avvaleva anche di una rete di vedette, radiocollegate, per segnalare possibili disturbatori. 

Gare clandestine a Bologna: sono quattro i piloti denunciati

Sono circa 40 i veicoli sui cui i carabinieri hanno effettuato i controlli, molti dei quali sono risultati modificati, facendo così scattare le multe. Oltre a due auto sequestrate e diverse patenti ritirate, le conseguenze più pesanti sono arrivate per i “piloti improvvisati”, quattro giovani sono stati denunciati a piede libero per competizioni non autorizzate in velocità con veicoli a motore. 

Autore: Alessio Richiardi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    lancia ypsilon

    Nuova Lancia Ypsilon Alberta Ferretti: lo stile si veste di grigio

    Con i fondi del Covid si compra una Lamborghini Urus: uomo finisce nei guai in Texas