in

Il nuovo logo di Peugeot 308 non è solo estetica: ecco cosa nasconde

nuovo logo peugeot 308
Tempo di lettura: 2 minuti

Su Peugeot 308 2022 ha debuttato la nuova immagine del brand, specie per quanto riguarda il debutto del nuovo scudo del brand. Posto al centro del frontale, protagonista sulla calandra, quest’ultimo non è solo un vezzo estetico ma va ben oltre. 

Sotto le apparenze, infatti, si nasconde un sottile strato di indio (metallo superconduttore) capace di offrire un’elevata resistenza alla corrosione e capace di non interferire con le onde radar dei rilevatori nascosti dietro il logo. Quest’ultimi sono in parte responsabili del funzionamento dei vari sistemi ADAS presenti sulla nuova segmento C, dei quali ci occupiamo a breve. Proprio nel caso della presenza di indio, la sua superficie viene raschiata prima del montaggio per rilevare l’emblema del leone attraverso il policarbonato frontale. 

Sulla nuova generazione, il nuovo logo Peugeot esiste però in due versioni, identiche nell’aspetto ma tecnicamente diverse. Una si trova sulle versioni Active Pack e l’altra, innovativa, è specifica degli allestimenti dotati del radar degli aiuti alla guida. Infatti, per permettere agli aiuti alla guida di funzionare perfettamente, le onde emesse dal radar non devono essere disturbate.

Gli ADAS nascosti dal logo Peugeot: quali sono e cosa fanno?

adas peugeot 308
  • Adaptive Cruise Control con funzione Stop&Go: abbinato al cambio automatico EAT8, regola automaticamente la distanza dal veicolo che precede.
  • Adaptive Cruise Control con funzione 30 km/h: abbinato al cambio manuale a sei rapporti, adegua la distanza dal veicolo che precede non oltre la soglie limite indicata.
  • Active Safety Brake: la frenata automatica di emergenza che rileva i pedoni e i ciclisti, di giorno e di notte, da 7 a 140 km/h e avvisa il conducente in caso di rischio collisione.

Nel 2022, questo radar sarà utilizzato anche per il nuovo pack Drive Assist 2.0 che rappresenta un ulteriore passo avanti verso la guida semi-autonoma. È costituito dall’ Adaptive Cruise Control con funzione Stop&Go (nelle versioni con il cambio automatico EAT8) e dal Lane Keeping Assist, l’aiuto al mantenimento della vettura in carreggiata, ma questa nuova versione del Drive Assist aggiunge 2 nuove funzioni disponibili sulle corsie con carreggiate separate:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Honda HR-V 2022

    Consumi Honda HR-V 2022: un test premia il full hybrid rispetto ad altre tecnologie

    Cingolani: “Lo stop ai motori endotermici del 2035 è solamente indicativo”