venerdì, 15 dicembre 2017 - 7:28
Home / Prove / Primo Contatto / Peugeot 308 GTi | Prova in pista
Peugeot 308 GTi

Peugeot 308 GTi | Prova in pista

Tempo di lettura: 3 minuti

La sigla GTi torna a far parlare di sé. Dopo il rinnovamento della 308 avvenuto alcuni mesi fa, anche la più pepata della gamma ha beneficiato del restyling di metà carriera. Noi abbiamo provato in anteprima la Peugeot 308 GTi in pista sul circuito Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Stile grintoso, ma discreto

Dotata di tutte le evoluzioni stilistiche della Nuova 308, da noi provata, ma con una vocazione ancor più sportiva, la 308 GTi by Peugeot Sport si differenzia dal resto della gamma, senza alcuna eccessiva ostentazione stilistica. Le diversità sono rappresentate dai badge identificativi, all’esterno, dai deviatori di flusso anteriori, le minigonne laterali, l’estrattore posteriore nero con doppio terminale di scarico cromato.

La 308 GTi by Peugeot Sport è dotata di serie di cerchi in lega da 19’’ abbinati a pneumatici Michelin Pilot Super Sport 235/35-19.

La sportività del modello è sottolineata anche nell’abitacolo, caratterizzato dai sedili sportivi specifici in Alcantara, TEP e tessuto nero Mistral con cuciture rosse, dal volante in pelle nera traforata “pieno Fiore” con cuciture rosse, con la posizione dello “0” in pelle rossa e con l’inserto cromo satinato con logo GTi. A questi si aggiungono la pedaliera in alluminio ed il pomello del cambio specifico. La plancia, poi, presenta una cucitura rossa che da sotto il quadro strumenti arriva fino alla parte di fronte al passeggero, fondendo sportività e ricercatezza.

Da non dimenticare, poi, la presenza di serie della 3D Connected Navigation che permette anche di monitorare le condizioni del traffico in tempo reale e di scegliere quindi di volta in volta il percorso migliore essendo connessa ai ervizi TomTom Traffic.

La Nuova 308 GTi inoltre porta in dote, di serie, una dotazione di sicurezza di primissimo livello: l’Active Lane Departure Warning, l’High Beam Assist, lo Speed Limit Detection, il Driver Attention Alert.

Tecnica

Peugeot 308 GTi

La Nuova 308 GTi è equipaggiata con il 1.6 THP collaudato nelle corse dalla RCZ Cup, nel campionato turismo. Questo gioiello della tecnica motoristica è in grado di erogare ben 272 CV (200kW), significa ben 170 CV/litro, un valore incredibilmente elevato ma che non penalizza affatto l’erogazione, anzi! Con ben 330 Nm di coppia, la 308 GTi by Peugeot Sport è in grado di riprendere fin dai bassi regimi, ed è quindi una validissima nonché efficace compagna quotidiana. La leggerezza del corpo vettura (che adotta la modernissima piattaforma EMP2, rigidissima ma anche molto leggera) determina un rapporto peso potenza davvero da record, appena 4,46 Kg/CV. Grazie all’esuberanza del motore ed alla leggerezza del corpo vettura, la 308 GTi è in grado di regalare sensazioni forti. Il passaggio da 0 a 100Km/h è coperto in appena 6 secondi netti ma, ancor più, il Km con partenza da fermo viene fatto in appena 25,3 secondi. La velocità massima raggiungibile è di ben 250 km orari, autolimitati.

Di serie anche il differenziale autobloccante meccanico Torsen, fondamentale per scaricare a terra tutta questa potenza ed è tutt’altra cosa rispetto ai sistemi ad emulazione elettronica spesso usati anche su sportive di questo calibro.

Anche l’impianto frenante è all’altezza dell’indole sportiva della 308 GTi che è dotata di dischi anteriori ventilati, con pinze rosse marchiate Peugeot Sport, con diametro di 380 mm. Montati su campane in alluminio, sui dischi agiscono pinze a quattro pistoncini. Questo impianto frenante offre anche grande resistenza e assicura costanza rispetto alle prestazioni straordinarie possibili con questa vettura.

In pista a Misano Adriatico

GTi

A bordo della Peugeot 308 GTi by Peugeot Sport il volante ridotto offre una presa naturale e permette di impostare la traiettoria con precisione millimetrica. I sedili profilati della vettura offrono un eccellente contenimento laterale e consentono di formare un tutt’uno con l’auto e sentire la traiettoria in tutte le circostanze.  

Sulla pista di Misano Adriatico, nonostante il tempo avverso, abbiamo messo alla frusta la 308 GTi by Peugeot Sport che si è dimostrata una piccola peste con tanta spinta e un gran bell’assetto. L’inserimento in curva è sempre preciso e sicuro, lo sfruttamento degli pneumatici ottimale grazie al lavoro effettuato sulla geometria dell’avantreno. La 308 GTi by Peugeot Sport è caratterizzata per un ESP di impostazione più sportiva che lascia più libertà, soprattutto una maggiore deriva nell’angolo di imbardata. Tra l‘altro, c’è una modalità apposita per la pista che permette di disinserire completamente l’ESP. Se a questo aggiungiamo Il differenziale a slittamento limitato Torsen poi aiuta alla grande riducendo al minimo il sottosterzo, anche nelle condizioni di pista altamente bagnata che abbiamo affrontato durante il nostro test.

308 GTi

Premendo il tasto “Sport” sulla consolle centrale, cambia il colore della strumentazione da bianco a rosso e vengono visualizzati degli strumenti supplementari che indicano la potenza erogata, la coppia e la pressione di sovralimentazione, in alternativa, l’accelerazione laterale e longitudinale della vettura in quel dato momento. Inoltre, viene enfatizzato il sound del motore ed il comando dell’acceleratore diviene più reattivo.

Prezzo, si parte da 35.720 euro

La Nuova 308 GTi by Peugeot Sport è disponibile, a rinnovare la tradizione dei modelli più sportivi del gruppo, anche nella nuova tinta bicolore Coupe Franche che abbina il colore Blu Magnetic della parte anteriore al Nero Perla di quella posteriore. Confermata naturalmente anche la disponibilità di un abbinamento del Nero Perla al Rosso Ultimate metallizzato e le sei altre tinte monocolore.

Il prezzo della nuova Peugeot 308 GTi by Peugeot Sport parte da 35.720 euro.

 

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

BMW Serie 6 GT

BMW Serie 6 GT | Prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 5 minutiErede della Serie 5 Gran Turismo, la BMW Serie 6 GT ha fatto il suo …