in

Peugeot Crisalys: vent’anni fa la concept car di Franco Sbarro

Peugeot Crisalys
Peugeot Crisalys (1998)
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Peugeot Crisalys (anche chiamata Orienlys) è una concept car risalente al 1998 e opera del designer italiano Franco Sbarro, noto per le sue tante concept car eccentriche.

Presentata al Salone di Ginevra di vent’anni fa, la Peugeot Crisalys si fece subito notare per la sua forma da berlinetta sportiva, coadiuvata dalla sua coda lunga e dagli sbalzi ridotti sul frontale; ad alcuni potrà ricordare la 406 Coupè che entrò in commercio l’anno prima e in effetti non vi sbagliate.

Fu infatti dalla Coupè che l’eclettico designer partì per osare con il look, disegnando così una vettura sportiva non solo all’apparenza. Dietro l’abitacolo, infatti, prendeva posto, il motore V6 da 194 cavalli in posizione centrale, propulsore che andava a sottolineare la sportività del modello.

Dentro l’abitacolo era molto essenziale e proponeva un cambio con innesti ad H e un volante molto semplice, di derivazione corsaiola.

L’hard top rimovibile rivisto in tempi recenti su vetture ben più spinte come la recente Dallara Stradale, permetteva un utilizzo praticamente costante della Peugeot Crisalys durante tutto l’anno, mentre i più attenti avranno notato le larghe gomme posteriori che permettevano una tenuta in curva eccezionale (misura 335/30 ZR 18).

Dalla Peugeot Crisalys nacque anche una versione più sportiva, da pista, che venne impiegata per alcuni test.

Dì la tua

Fabio Volo

Fabio Volo lancia il nuovo contest di C3 Aircross

automotoretrò e automotoracing

Edizione record per Automotoretrò e Automotoracing 2018