in

Le 5 cose da sapere sulla nuova Toyota C-HR [LIVE]

Tempo di lettura: < 1 minuto

Sulle strade spagnole che circondano Madrid stiamo mettendo alla prova la nuova Toyota C-HR, il crossover ibrido compatto della Casa giapponese dal design futuristico. Prima di raccontarvi le nostre sensazioni di guida, vi anticipiamo le 5 cose da sapere sulla vettura:

  •  Il nome C-HR scelto per la vettura di Toyota è l’acronimo di Coupè High Rider ed è il risultato della grande forza e determinazione del Presidente Akio Toyoda che ha fortemente voluto questa vettura.
  • Lungo 4,36m, largo 1,79m, alto 1,55m e con un passo di 2,64m, presenta un design dirompente e fuori dagli schemi.
  • Il pacchetto Toyota Safety Sense Plus, disponibile di serie sul nuovo C-HR, includerà il sistema Pre-collisione, l’Avviso di Superamento Corsia, il Riconoscimento della Segnaletica Stradale e il sistema di Abbaglianti Automatici, oltre alla funzione di Rilevamento Pedoni e al Cruise Control adattivo.
  • Il nuovo C-HR è disponibile in due motorizzazioni: Full Hybrid con il 1.8 VVT-i da 122 CV e il 1.2l turbo benzina da 116 CV e 185 Nm di coppia (già visto su Auris); quest’ultima disponibile anche con trazione integrale.
  • Il nuovo C-HR è già ordinabile ed è offerto in 3 allestimenti: Active, Style, Lounge a cui si aggiunge la versione Business, dedicata al cliente flotte. I prezzi partono da 27.500 euro per la versione 1.2 PureTech in allestimento Active o 28.400 euro per la 1.8 Hybrid sempre in allestimento Active.

Neopatentato

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Dì la tua

Noi siamo GTi, la storia del lato sportivo di Peugeot

Michelin sigla la prima vittoria delle Pilot Sport EV sul suolo africano