domenica, 21 ottobre 2018 - 15:02
Home / Notizie / Attualità / Il V8 turbo Ferrari è l’International Engine of the Year per il terzo anno consecutivo
V8 turbo Ferrari

Il V8 turbo Ferrari è l’International Engine of the Year per il terzo anno consecutivo

Tempo di lettura: 1 minuto.

Agli International Engine of the Year 2018 il V8 turbo Ferrari, ultima versione di una lunga tradizione che dura da vent’anni, è stato nominato miglior motore al mondo per il terzo anno consecutivo.

Vent’anni come la “durata” dei premi che ogni anno vanno a siglare i migliori motori per categoria; ebbene, quest’anno Ferrari ha ricevuto ben sei riconoscimenti, il numero più alto mai raggiunto in una singola edizione anno da un costruttore automobilistico, portando a 27 il totale dei premi vinti dalla Casa di Maranello, il numero più alto di trofei per un produttore di auto ad alte prestazioni.

A parte il riconoscimento più esclusivo, V8 turbo Ferrari da 3,9 litri e 720 CV della nuova Ferrari 488 Pista ha primeggiato anche nelle categorie “Da 3 a 4 litri” e “Performance Engine” e ha ricevuto la nomination speciale “Best of the Best”, da parte di 68 giudici internazionali chiamati a votare il motore migliore tra tutti i vincitori degli ultimi 20 anni.

Queste le motivazioni di Dean Slavnich, co-presidente degli International Engine of the Year Awards: “Nella 488 GTB, l’8 cilindri da 3,9 litri ha dato un esempio pressoché perfetto di motore turbo ad alte prestazioni, che ha innalzato il livello tanto da spiazzare i propulsori rivali”.

Eppure, sviluppato e modificato per la 488 Pista, il miglior motore al mondo è riuscito a perfezionarsi. Senza dubbio, stiamo assistendo a una lezione magistrale in ingegneria da parte di Ferrari. Nessun turbo-lag, bellissima erogazione, emozione autentica, rombo furioso e tanta potenza: questo V8 Ferrari è un’opera d’arte”, ha concluso Slavnich.

Oltre al V8 turbo Ferrari, anche il V12 aspirato da 6,5 litri e da 800 CV montato sulla 812 Superfast ha vinto due premi: nella categoria “Oltre 4 litri” e, dopo una riprogettazione completa del 6,3 litri della F12berlinetta con il 75% di nuovi componenti, nella categoria “Best New Engine”.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

No Smog Mobility

Cala il sipario su No Smog Mobility: le conclusioni della due giorni a Palermo

Se Palermo è agli ultimi posti per spazi verdi, nel capoluogo siciliano si parla di …

something