venerdì, 18 Settembre 2020 - 21:10
Home / Notizie / Motorsport / Carrera Cup Italia: a Vallelunga Drudi domina la mini-endurance
Foto di Alex Galli

Carrera Cup Italia: a Vallelunga Drudi domina la mini-endurance

Tempo di lettura: 4 minuti.

La terza gara di Vallelunga della Carrera Cup Italia porta la firma del giovane Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena). Il romagnolo, partito dalla prima fila con il suo diretto antagonista Come Ledogar (Tsunami RT – Centro Porsche Padova), è stato autore di una partenza perfetta che lo ha visto sorpassare all’esterno del Curvone il pilota francese, che nella gara di oggi non è riuscito ad arginare l’agonismo del pilota dello Scholarship Programme.

Sul terzo gradino del podio sono saliti invece i due portacolori della Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano, Simone Iaquinta e Kevin Giovesi, con quest’ultimo protagonista di un bel duello per il secondo posto con Ledogar, che lo è riuscito a sfilare al Tornantino e mantenere così la piazza d’onore.

Protagonista come sempre anche un altro giovane dello Scholarship Programme, Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona), che si è messo in luce nella bagarre per la quarta posizione con Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport). Quest’ultimo, penalizzato con dieci secondi a seguito di un lieve contatto in una fase concitata della gara nei confronti di Oleksandr Gaidai (Tsunami RT – Centro Porsche Padova), ha terminato la gara sesto. Nota di merito ad Enrico Fulgenzi (TAM Racing – Centro Porsche Latina), autore di una gran rimonta dopo esser partito dalle retrovie (a causa della cancellazione dei suoi tempi delle qualifiche per un’irregolarità tecnica riscontrata sulla sua vettura), che lo ha visto risalire fino la quinta posizione.

Nella Michelin Cup Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) grazie al proprio successo di classe in Gara 3 ha scavalcato per un solo punto Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma), terzo nella corsa di oggi alle spalle di Livio Selva (Ebimotors – Centro Porsche Firenze).

Va ricordato che la classifica della Carrera Cup Italia dopo le gare di Vallelunga rimane sub iudice a seguito dell’appello avanzato dalla Dinamic Motorsport al termine delle qualifiche di sabato. Il penultimo round della stagione è in programma a Imola nel weekend del 24 e 25 settembre. Gli appassionati che vorranno rivivere le emozioni dei tre round di Vallelunga avranno a disposizione i video on demand su YouTube accedendo a Porsche Carrera Cup Italia Channel. Su Twitter l’account è @auto_app e @CarreraCupItaly.

La classifica di Gara 1: 1. Come Ledogar (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) 12 giri in 27’18”069, alla media di 107, 731; 2. Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) a 3”084; 3. Mikael Grenier (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 8”009; 4. Enrico Fulgenzi (TAM Racing – Centro Porsche Latina) a 14”110; 5. Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 14”246; 6. Gianmarco Quaresmini (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 17”790; 7. Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) 23”621; 8. Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport) a 34”849; 9. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) a 36”016; 10. Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona) a 36”201; 11. Eric Scalvini (Dinamic Motorsport) a 42”620 12. Livio Selva (Ebimotors – Centro Porsche Firenze) a 49”623.

Giro veloce il 9. di Ledogar in 1’37”990 alla media di 150,076 Km/h.

La classifica di Gara 2: 1. Come Ledogar (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) 13 giri in 26’55”790, alla media di 118, 318 Km/h; 2. Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) a 3”801; 3. Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona) a 11”078; 4. Kevin Giovesi (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 22”207; 5. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) a 26”837; 6. Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport) a 28”003; 7. Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) 47”608; 8. Gianmarco Quaresmini (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 54”342; 9. Stefano Zanini (Dinamic – Centro Porsche Bologna) a 57”444; 10. Livio Selva (Ebimotors – Centro Porsche Firenze) a 1’21”808. 11. Walter Ben (Dinamic – Centro Porsche Varese) a 1’46”509; 12. Roberto Minetti (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) a 1’49”732; 13 Marco Pellegrini (Dinamic) a 1’53”648.

Giro più veloce il 4. di Ledogar in 1’50”244 alla media di 133.395 Km/h.

La classifica di Gara 3: 1. Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) 28 giri in 47’32”102, alla media di 144.373 Km/h; 2. Come Ledogar (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 4”742; 3. Kevin Giovesi – Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 10”307; 4. Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona) a 19”386; 5. Enrico Fulgenzi (TAM – Racing – Centro Porsche Latina) a 27”451; 6. Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport) a 28”490; 7. Eric Scalvini (Dinamic Motorsport) a 36”430; 8. Mikael Grenier – Oleksandr Gaidai (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 37”674 9. Gianmarco Quaresmini (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 44”531; 10. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) a 56”131; 11. Livio Selva (Ebimotors – Centro Porsche Firenze) a 56”522. 12. Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) a 1’10”910; 13 Marco Pellegrini (Dinamic) a 1’15”096. 14. Stefano Zanini (Dinamic – Centro Porsche Bologna) a 1’18”462; 15. Walter Ben (Dinamic – Centro Porsche Varese) a 1 giro

Giro più veloce il 5. di Ledogar in 1’38”135 alla media di 149.854 Km/h.

Le classifiche (sub iudice)

Assoluta: 1. Ledogar 179 punti; 2. Drudi 146; 3. Rovera 140; 4. Fulgenzi 114; 5. Grenier 94; 6. Di Amato 94; 7. Scalvini 91; 8. Iaquinta 85; 9. Gaidai 78; 10 Giovesi 58; 11. De Giacomi 57; 12. Cassarà 49; 13. Quaresmini 45; 14. Cairoli 43; 15. Zanini 34; 16. Pellegrini 26; 17. Torta 24; 18. Selva 17; 19. Solieri 16; 20. Ben 15; 21. Giraudi 14; 22. Koller 6

Michelin Cup: 1. De Giacomi 102 punti; 2. Cassarà 101; 3. Zanini 77; 4. Pellegrini 61; 5. Ben 51; 6. Selva 41; 7. Solieri 23; 8. Minetti 7

Team: 1. Dinamic Motorsport 31punti; 2. Tsunami RT 222; 3. Ebimotors 194; 4. Ghinzani Arco Motorsport 128,5; 5. TAM Racing 80; 6. Dinamic 48

Le statistiche

Vittorie: Ledogar 7, Drudi 5, Cairoli 3

Pole position: Ledogar 4, Drudi 3, Cairoli 2, Giraudi 1

Giro più veloce: Ledogar 7, Drudi 4, Cairoli 3, Giraudi 1

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

esuberi ferrari

Ferrari e budget cap: 300 dipendenti sarebbero a rischio esubero

Che non tiri una bella aria a Maranello, specie dopo le recenti dichiarazioni di Camilleri …