venerdì, 24 novembre 2017 - 12:11
Home / Notizie / Motorsport / Peugeot 308 Racing Cup: la versione corsaiola della segmento C francese
Peugeot 308 Racing Cup

Peugeot 308 Racing Cup: la versione corsaiola della segmento C francese

Tempo di lettura: 1 minuto

Peugeot 308 Racing Cup è la vettura pensata per le competizioni e strettamente derivata dalla 308 GTi by Peugeot Sport.

In casa Peugeot Sport si è pensato soprattutto a contenere il prezzo sia della vettura sia dei suoi costi di esercizio oltre ad offrire le necessarie prestazioni collaudate in più di 23.000 km percorsi in condizioni di gara. Il kit “TCR Perfo” sarà disponibile per la stagione 2018, per battersi ai massimi livelli nei campionati turismo di livello internazionale, oltre alle gare in salita, dove la 308 Racing Cup si è ben comportata nel Trofeo Luigi Fagioli di fine agosto.

Altra serie dove la 308 Racing Cup è assoluta protagonista è nel Campionato Italiano Turismo, dove grazie al prezioso lavoro di Massimo Arduini e della sua Arduini Corse è stato scelto niente meno che Stefano Accorsi, da anni testimonial del Leone sul mercato italiano, per scendere in pista in alcune tappe del TCT italiano. 

Queste ampie possibilità di utilizzo rappresentano un elemento economico chiave per il proprietario di una 308 Racing Cup, sia esso sotto forma di team o privato. La 308 Racing Cup ha ancora un potenziale di evoluzione interessante su cui gli ingegneri di Peugeot Sport stanno già lavorando per la prossima stagione, anche se l’obiettivo di questa versione è chiaramente permettere ai suoi clienti di battersi ai massimi livelli della serie «TCR International».

La 308 Racing Cup deriva strettamente dalla 308 GTi by Peugeot Sport di serie. Il propulsore è l’apprezzatissimo THP da 1,6 litri della versione stradale ma con la turbina della 208 T16 che viene usata anche nel CIR. Eroga 38 Cv in più di quello di serie, arrivando così a 308 CV. Del resto cambia poco, i freni adottano dischi e pinze da competizione, così come gli ammortizzatori e l’aerodinamica è specifica per trarre il massimo della deportanza in pista.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

https://www.milanoautoclassica.com/

I miti del motorsport a Milano AutoClassica

Tempo di lettura: 2 minutiL’appuntamento con i miti del motorsport è irrinunciabile per gli appassionati di corse, quelle di …